Archivi categoria: Presentazioni

Francesco Ricci racconta Pasolini

Oggi alle ore 18 la presentazione di “Pier Paolo, un figlio, un fratello” alla Libreria Mondadori di Siena.

Due testi hanno dato spunti importanti al suo nuovo libro: due biografie di Pier Paolo Pasolini (una di Enzo Siciliano, l’altra curata da Nico Naldini). Ma a riempire le pagine del volume di Francesco Ricci, docente di Lettere al Liceo classico Piccolomini ma anche poeta, saggista, scrittore è stato soprattutto un legame invisibile attraverso spazio e tempo con Pier Paolo Pasolini. «Pier Paolo, un figlio, un fratello» edito da Nuova Immagine non è la prima opera che Ricci offe sull’intellettualema è forse quella più forte da un punto di vista emotivo.

Per poter acquistare il libro clicca qui

Pier Paolo, un figlio, un fratello
Libro su Pasolini: Pier Paolo, un figlio, un fratello

Stavolta, il suo amore verso una figura così controversa, gli fa raccontare il lungo viaggio che Pasolini affrontò, con la madre Susanna, per arrivare a Roma nel 1950. Fuggiva dal suo Friuli e da una storiaccia di denunce, dall’espulsione dal partito, dalla rabbia e dalla miseria e in quel treno affrontò tutta la sua emotività. La fragilità dell’uomo che, come figlio, guarda la madre e la vede una figura grandiosa seppure piccola ed è quasi un perdono, di quelli tutti al maschile ma con la tenerezza che solo i figli maschi sanno usare con le proprie madri. Francesco Ricci (per le altre pubblicazioni di Francesci Ricci clicca qui) sembra ripercorrere quel tragitto con lui, le parole e i sentimenti di Pasolini sembrano suoi tanto riesce ad entrare ormai nel personaggio e a farlo suo. Stringendo, appunto, un legame indissolubile che vive di unicità nonostante Ricci abbia sviscerato fino in fondo sentimenti ed emozioni di altri personaggi, di altre donne, di altri uomini.

Il libro verrà presentato oggi alle 18 alla libreria Mondadori in via Montanini. Sarà presente l’autore.

Francesco Ricci stasera presenterà il suo ultimo libro "Pier Paolo, un figlio, un fratello"
Francesco Ricci stasera presenterà il suo ultimo libro “Pier Paolo, un figlio, un fratello”
Condivi subito:

Pier Paolo, un figlio, un fratello

“ Pier Paolo, un figlio, un fratello ”, – più che un saggio di critica letteraria un romanzo.

Il volume Pier Paolo, un figlio, un fratello opera di Francesco Ricci ed edito dalla Nuova Immagine Editrice sarà presentato martedì 7 giugno alle ore 18 presso la Libreria Mondadori in via Montanini 112 a Siena; alla presentazione oltre che all’autore interverrà Mariangela Colella.

Pier Paolo, un figlio, un fratello
Pier Paolo, un figlio, un fratello

“ Pier Paolo, un figlio, un fratello ” si presenta come una sorta di monologo, scandito dalle “intermittenze del cuore” del personaggio principale, nel corso del quale Pier Paolo Pasolini ripensa a quelli che sono stati gli episodi più importanti dei suoi primi ventotto anni di vita: le varie e spensierate estati trascorse a Casarsa, i corsi all’università nella città felsinea e l’incontro con Roberto Longhi, la pubblicazione nel 1942 di “Poesie a Casarsa”, molto apprezzate e recensite perfino da Gianfranco Contini, l’impegno politico con l’iscrizione al PCI, la partecipazione a convegni e dibattiti, la scoperta della propria omosessualità e la sua conseguente e faticosa accettazione, l’esperienza nell’arte dell’insegnamento, l’amore per la pittura.

In Pier Paolo, un figlio, un fratello, ho voluto ricostruire i pensieri e i sentimenti che accompagnarono il viaggio di Pasolini (assieme alla madre Susanna) da Casarsa a Roma. Alle sue spalle si lasciava una brutta denuncia per corruzione di minorenni e atti osceni in luogo pubblico e, soprattutto, le forti conseguenze di quella denuncia: l’allontanamento dall’insegnamento e l’espulsione dal PCI. Ma a dare tormento allo scrittore bolognese erano, da un lato, l’impossibilità di vivere con serenità la propria omosessualità, dall’altro, la triste consapevolezza che una stagione esaltante della giovinezza friulana, era ormai volta al termine, mostrandogli che non nel restare, ma nel dire addio consiste il senso più autentico del nostro vivere.

Locandina Presentazione Pier Paolo, un figlio, un fratello
Locandina Presentazione Pier Paolo, un figlio, un fratello
Condivi subito:

Camminare nelle campagne senesi

Se vi piace il trekking, se vi piace stare a contatto con la natura, se vi piace scoprire nuovi posti e nuovi itinerari il libro “Il piacere di camminare – 85 passeggiate nelle campagne senesi” fa al caso vostro. Con questo libro possiamo apprezzare ancora di più il camminare nelle campagne senesi.

Sabato 7 maggio alle ore 17,30 sarà presentato presso la Sala di Palazzo Patrizi, via di città – Siena, il libro “Il piacere di camminare – 85 passeggiate nelle campagne senesi” di Gianfranco Giani. Interverranno Dario Bagnacci, Presidente della Sezione di Siena del CAI, la Dott.ssa Francesca Vannozzi, Assessore alla Cultura del Comune di Siena,
Marco Mari e Eva Pratesi ideatori di maplou, piattaforma web per la condivisione di itinerari georeferenziati.

il piacere di camminare nelle campagne senesi
il piacere di camminare nelle campagne senesi

Il Piacere di Camminare nelle campagne senesi è una raccolta di esperienze acquisite nel corso di molti anni, percorrendo la campagna della provincia di Siena, una tra le più varie e interessanti d’Italia. È proprio a piedi che si riesce ad ammirare, ad ascoltare e a capire ciò che il territorio ci racconta, entrando nella storia di questi luoghi lentamente, fuori dai normali e rumorosi flussi turistici. Gli itinerari qui proposti sono prevalentemente “escursionistici” e non turistici, studiati per evitare il più possibile le strade asfaltate o molto trafficate e le zone superaffollate. È stata data la preferenza a strade bianche, tratturi, carrarecce e sentieri di bosco, a volte appena accennati. Generalmente non si tratta di percorsi di grande impegno fisico, ma belle passeggiate in città, nell’immediata periferia o in aperta campagna, per godersi il piacere di camminare nelle campagne senesi. Sono anche descritte per i più esperti e allenati, lunghe escursioni di più giorni sulla Via Francigena, sulla Via delle Grance o intorno alla Val d’Orcia.

Locandina il piacere di camminare
Locandina il piacere di camminare

GIANFRANCO GIANI, nato Castiglione d’Orcia nel 1940, è entrato a far parte della Sezione di Siena del Club Alpino Italiano nel 1992, all’interno della quale ha ricoperto varie cariche, fra cui quella di presidente. Appassionato ambientalista e amante della natura, ha collaborato alla realizzazione di reti di sentieri per il Treno Natura, per il Museo del Bosco di Orgia, per la Pro Loco di Gaiole in Chianti e alla generale revisione dei sentieri CAI nella Montagnola senese di cui oggi ne coordina la manutenzione. Nel corso degli anni si è dedicato all’organizzazione di iniziative escursionistiche in tutto il territorio senese e per condividere le sue esperienze ha deciso di pubblicare questa guida.

Condivi subito:

George Dennis a Montefiascone

Sabato 30 aprile, alle ore 10,30 sarà presentato Città e Necropoli d’Etruria di George Dennis a Montefiascone presso la Rocca dei Papi

Il giorno sabato 30 aprile 2016 sarà presentato il celebre volume Città e Necropoli d’Etruria di George Dennis a Montefiascone, presso la Rocca dei Papi, bellissimo monumento restituito a nuova vita grazie ad una lunga serie di interventi di restauro: oggi la Rocca dei Papi è stata trasformata in un centro culturale polivalente dove trovano casa manifestazioni artistico-culturali e mostre permanenti.

George Dennis a Montefiascone
George Dennis a Montefiascone

Alla presentazione del libro di George Dennis a Montefiascone saranno presenti Elisa Chiatti e Silvia Nerucci curatrici della nuova edizione del libro Felicita Menghini di Biagio storica locale Giancarlo Breccola storico locale Paola di Silvio archeologa Laura Neri – casa editrice Nuova Immagine Siena

Ecco la scheda del libro:

“Città e necropoli d’Etruria
Autore: George Dennis
Traduttore: Domenico Mantovani
Curatela: Elisa Chiatti; Silvia nerucci
Anno: 2015
Formato: 16×23
Pagine: 1264
Tomi: 2
ISBN: 9788 87145 348 8

Città e Necropoli d'Etruria
Città e Necropoli d’Etruria

L’evento è stato organizzato con la preziosa collaborazione di Tuscia Events

Condivi subito:

Libro su Maria Denis e la sua vita

Libro su Maria Denis. La vita dell’attrice e l’incontro con Luchino Visconti Libro postumo di Sergio Micheli presentato al Cinema Pendola su Maria Denis

E’ stato presentato al Cinema Pendola l’ultimo libro su Maria Denis di Sergio Micheli, recentemente scomparso. “Maria Denis. La vita dell’attrice e l’incontro con Luchino Visconti” è il titolo dell’opera a cui le figlie Paola e Caterina hanno voluto dare seguito; Paola ne ha anche curato la pubblicazione insieme a Vincenzo Coli (casa editrice Nuova Immagine Editrice).

Presentazione Libro su Maria Denis
Presentazione Libro su Maria Denis a Siena presso il Cinema Nuovo Pendola

Il lavoro di Micheli nel suo libro su Maria Denis

Micheli si era già occupato in passato di altre monografie di attori famosi del cinema del ventennio fascista ma con Maria Denis era nata una vera e propria amicizia. Nel corso dei numerosi incontri l’attrice ripercorre la sua vita professionale e di donna corteggiatissima anche da personaggi di spicco come perfino Galeazzo Ciano. E proprio a questo proposito le sue confidenze si fanno più drammatiche quando fa menzione di un altro ammiratore legato a una vicenda che segnò drammaticamente la sua vita: il famigerato Pietro Koch, granatiere dell’esercito italiano, diventato dopo l’8 settembre del 1943 il capo di un tristemente famoso manipolo di torturatori di antifascisti, nel cui studio sembra abbondassero alle pareti foto-ritratto della bella Maria Denis.

Per acquistare il libro su Maria Denis clicca qui

Poco prima che gli Alleati liberassero Roma e che Koch fuggisse con la sua banda a nord, Luchino Visconti cadde nelle sue mani accusato di attività antifasciste e fu proprio Maria Denis, a lui legata da profonda amicizia, a far sì che, sfruttando questa debolezza dell’ufficiale fascista, il regista di Ossessione uscisse incolume dal carcere. Il resto fa parte della storia ufficiale; infatti poco dopo la liberazione Koch fu processato e pagò con la fucilazione alla schiena i suoi misfatti. Proprio su questa vicenda Denis-Visconti si sofferma il libro su Maria Denis di Sergio Micheli; un episodio di cui l’attrice aveva già parlato in altre occasioni ma che in questo caso si arricchisce di particolari inediti. Secondo Micheli, una prova di come la Denis intendeva il rapporto di amicizia al punto tale da mettere a rischio la propria vita essendo stata, anche lei, accusata di attività contro il regime.

Maria Denis
Maria Denis

Libro su Maria Denis e la sua vita

Maria Denis (nome d’arte di Maria Esther Belmonte), diva del cinema italiano degli anni 30 e 40, era nata in Argentina il 22 novembre 1916. Arrivò in Italia, a Roma, da bambina con la famiglia, dove ancora adolescente, mentre stava passeggiando con la madre, Piero Francisci nel 1932 la nota e le propone un ruolo in un breve film a passo ridotto che segnò l’inizio di una carriera straordinaria sotto la direzione dei più noti registi dell’epoca fra cui Alessandro Blasetti, Goffredo Alessandrini, Mario Camerini. Ma è negli anni ’40 che gli vengono proposti i ruoli più interessanti della sua carriera nella quale si annoverano almeno 40 film. Nel 1940 fu Augusto Genina ad affidarle per la prima volta un ruolo drammatico ne L’assedio dell’Alcazar mentre Ferdinando Maria Poggioli le propose il ruolo di protagonista in Addio giovinezza! e, l’anno dopo, Sissignora.

Copertina libro su Maria Denis
Copertina libro su Maria Denis

La sua bellezza delicata e i ruoli interpretati in quegli anni le valsero gli appellativi di “fidanzatina d’Italia” e “Mary Pikford nostrale”. Il grande rispetto per gli altri, la dedizione totale per la difesa delle cause giuste non le giovò certo professionalmente; negli anni Cinquanta, dopo provvisori e occasionali rientri nel cinema (fu protagonista nel 1948 di Private Angelo di e con Peter Ustinov, tra l’altro girato in provincia di Siena), decise di lasciare definitivamente il cinema, delusa e amareggiata, per dedicarsi alla famiglia. Maria Denis era venuta a Siena anni fa invitata all’Università per Stranieri da Sergio Micheli, docente di Storia del cinema, per un incontro con gli studenti, durante il quale lei si era concessa con la consueta amabilità alle loro domande e curiosità. Contestualmente era stata allestita una mostra dei suoi quadri (una ventina di pregevoli ritratti sul tema delle debolezze umane) nel cortile del Palazzo Pubblico.

 

 

 

Condivi subito:

Incontri al museo con Città e Necropoli d’Etruria

Venerdì 8 aprile sarà presentato presso il Museo Archeologico Nazionale di Orvieto, in occasione di Incontri al museo 2016, l’edizione integrale italiana di Città e Necropoli d’Etruria di George Dennis

Venerdì 8 aprile 2016, alle ore 16,30 circa, sarà presentato il libro Città e Necropoli d’Etruria ad Orvieto presso il Museo Archeologico Nazionale in occasione di Incontri al Museo. La conferenza sarà tenuta da Giuseppe Maria Della Fina, direttore scientifico della Fondazione per il Museo “C. Faina” e docente a contratto di Etruscologia presso l’Università degli Studi dell’Aquila,  firma di una delle principali riviste di archeologia in Italia:  “Archeo”.

Incontri al Museo, Città e Necropoli d'Etruria a Orvieto
Incontri al Museo, Città e Necropoli d’Etruria a Orvieto

Non si ferma quindi il viaggio in terre etrusche per Città e Necropoli d’Etruria, testo curato da Silvia Nerucci ed Elisa Chiatti, tradotto da Domenico Mantovani. Il volume è la prima edizione integrale  italiana di The Cities and Cemeteries of Etruria di George Dennis, grande archeologo ed esploratore britannico, che nell’Ottocento dedicò una fetta rilevante della sua vita alla scoperta dei luoghi etruschi. L’ edizione edita dalla Nuova Immagine Editrice di Siena è composta in  due volumi distinti ma indivisibili, per più di 1200 pagine complessive e può essere considerato un vero e proprio classico dell’etruscologia e un sorprendente libro di viaggio.

Programma Incontri al Museo

Museo Archeologico Nazionale di Orvieto (Piazza  del Duomo, 05018 Orvieto):

11 marzo – Simonetta Stopponi, Il luogo “celeste” degli Etruschi.
Al termine, presentazione dei nuovi reperti.
8 aprile – Giuseppe Maria Della Fina, George Dennis e il suo racconto di Orvieto.
Presentazione della prima edizione integrale italiana della sua opera Città e necropoli d’Etruria.Siena, Nuova Immagine, 2015.
20 maggio – Paolo Bruschetti, Sotto S. Andrea: un incunabolo dell’archeologia orvietana.
Al termine, visita guidata.
10 giugno – Claudio Bizzarri, Orvieto ipogea e le recenti indagini archeologiche.
Al termine, visita guidata.

Tutti gli incontri inizieranno alle ore 16.30

 

Condivi subito:

Città e Necropoli d’Etruria fa tappa a Viterbo

Sabato 27 febbraio sarà presentato presso il Salone del IV Stato del Museo delle Tradizioni Popolari di Canepina nei pressi di Viterbo, l’edizione integrale italiana di George Dennis Città e Necropoli d’Etruria.

Sabato 27 febbraio a Canepina, in provincia di Viterbo, sarà presentato “Città e Necropoli d’Etruria” di George Dennis. Le curatrici Elisa Chiatti e Silvia Nerucci saranno presenti alla presentazione coordinata da Quirino Galli; relatore Pietro Tamburini. Il Museo Delle Tradizioni Popolari di Canepina occupa una buona parte dell’antico convento dei frati Carmelitani. L’ubicazione del Museo nella seicentesca struttura, ormai di proprietà del Comune dopo il 1870, fu voluta dal Sindaco Rosato Palozzi.

locandina città e necropoli a viterbo
Locandina Città e Necropoli d’Etruria a Viterbo

Città e Necropoli d’Etruria, è stato  tradotto da Domenico Mantovani, ed è la primissima edizione italiana integrale del famosissimo The Cities and Cemeteries of Etruria di George Dennis, diplomatico, esploratore, ed archeologo britannico, che a nell’Ottocento dedicò parte della sua attività alla scoperta e riscoperta degli Etruschi e dell’antica Etruria. La nuova edizione, appena stampata, è composta in  due volumi non divisibili, per oltre 1200 pagine complessivamente e può essere considerato un classico degli etruschi e dell’etruscologia e allo stesso tempo un affascinante libro di viaggio.

 

INFORMAZIONI UTILI

MUSEO DELLE TRADIZIONI POPOLARI DI CANEPINA
LARGO MARIA DE MATTIAS, 7
(EX CONVENTO DEI CARMELITANI)

Direttore del Museo

Prof. Quirino Galli

 

 

 

 

Condivi subito:

Letture animate per Bambini: Orsetto

Letture animate per Bambini “La vera storia dell’orsetto viaggiatore perduto a Siena”

Il libro “La vera storia dell’orsetto viaggiatore perduto a Siena” di Elena P. ed edito dalla Nuova Immagine Editrice, si presenta il giorno sabato 27 Febbraio 2016 alle ore 16,30 presso la Libreria Mondadori di Siena in via Montanini 112 con una serie di letture animate.

La vera storia dell'orsetto viaggiatore perduta a Siena
La vera storia dell’orsetto viaggiatore perduta a Siena

Nell’occasione della presentazione verranno fatte una serie di letture animate per bambini a cura di Duccio Ciampoli, Silvia Nerucci e Silvia Rovetta, dove i più piccoli avranno l’occasione di conoscere le storie e le vicissitudini del famoso orsetto viaggiatore a spasso nella nostra città. Si tratta di un’iniziativa interessante che richiamerà oltre al pubblico adulto, anche quello dei bambini. E’ un orsetto che entra ed esce dagli affreschi di Simone e Ambrogio, si aggira per musei, sguazza nelle fontane cittadine, vola in mongolfiera (e molto altro ancora) e che presto tornerà con nuove storie e nuovi amici. Fantasia, avventura e curiosità sono il filo conduttore di questa creativa avventura di Elena Pinzauti.

LETTURE ORSETTO
Letture animate per bambini
Condivi subito: